Le immagini sono parole

Le immagini possono sostituire le parole?
Certo, le immagini sanno raccontare una storia in un modo che le parole non potrebbero mai fare.
Catturano l’emozione di una frazione di secondo che andrebbe persa per sempre … e la rendono senza tempo.

Per spiegare meglio come raccontare con le immagini, userò le foto scattate a Vigevano (PV).
Sono sicuro che in questa città ci sia molto di più di quanto sembri, ma ogni volta che vado sono attratto come una calamita dalla splendida piazza rinascimentale, definita una delle più belle d’Italia.
Piazza Ducale ha la forma di un rettangolo, fiancheggiata da portici ad arco e tetti rossi e con il Duomo a un’estremità.
Su tutti, svetta la Torre del Bramante, simbolo di Vigevano e punto più alto che permette la vista su tutta la città.
Un vero e proprio “salotto” con molti caffè e ristoranti che si affacciano sulla piazza, ottimi posti per guardare il mondo che passa: vedrai la gente del posto fare le commissioni quotidiane, fermarsi per un caffè e chiacchierare con gli amici.
Il duca Ludovico Sforza (detto: il Moro) la volle come maestoso piazzale del castello, che sotto il suo regno divenne una delle corti più ricche d’Europa.
Basta discorsi, è il momento di dare spazio alle immagini, perché “un’immagine vale più di mille parole!”

Ecco alcuni suggerimenti che ti mostreranno come raccontare una storia con la fotografia e ti aiuteranno a pianificare, strutturare e realizzare i tuoi reportage fotografici di viaggio.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.