Fotografare la natura: Giugno

Giugno è il mese dell’abbondanza e la natura è al massimo della sua prosperità.
Le giornate sono molto lunghe e il 21 Giugno è il Solstizio d’Estate, con la notte più corta dell’anno.
In campagna ci si predispone per la mietitura, molti frutti sono maturi per essere raccolti, i giardini sono tutti fioriti e l’erba nei prati è pronta per essere tagliata.
L’aria è sempre più calda, ma Giugno è anche è il mese dei temporali e della grandine, specialmente nella seconda quindicina del mese.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

2 commenti

    1. Author

      Grazie mille Gianmaria!

      Spero che anche i prossimi articoli ti piacciano.
      Fammi sapere!

      Ciao
      Alvaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.