Fotografare la natura: Gennaio

Il mutare delle stagioni può essere, allo stesso tempo, l’aspetto più elettrizzante e frustrante della fotografia naturalistica, anche se non c’è mai un mese “brutto” per il fotografo.
La natura fornisce argomenti e soggetti in continua evoluzione e per riuscire a fotografare le tipicità che contraddistinguono ogni mese, è necessario conoscere cosa rende davvero speciale quel determinato periodo dell’anno.
A partire da questo articolo e per i prossimi 12 mesi, fornirò una serie di suggerimenti per fotografare lo scorrere del tempo e delle stagioni.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.