400mm è ok!

Chi pratica caccia fotografica in Italia sa bene che il teleobiettivo è sempre “troppo corto”.
Nella stragrande maggioranza delle escursioni fotografiche, gli uccelli sostano lontani dal nostro punto d’osservazione.
Come minimo ci vorrebbe un super tele (500mm, 600mm o 800mm), meglio se duplicato.
Per un fattore economico e per scelta tecnica (preferisco la fotografica vagante), utilizzo un tele con lunghezza focale 400mm (nello specifico il Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6 L IS USM Mark 2).
Credo sia un ottimo compromesso tra lunghezza focale e luminosità, facile da trasportare grazie alle dimensioni ed al peso contenuto e con una “portata” sufficiente per catturare i dettagli del piumaggio di un uccello selvatico.

Di seguito, troverai le considerazioni che mi hanno portato a questa scelta.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *