Cominciò tutto da qui!

In una primavera di alcuni anni fà, mi trovavo a casa bloccato per il mio mitico mal di schiena, quando facendo zapping con il mio amico telecomando, incappai in un documentario splendido.
Era un documentario sul Birdwatching e sulla fotografia naturalistica.
Rimasi incantato nel guardarlo e mi innamorai di quelle piccole ed incredibili creature, gli uccelli.
Affascinato da questo mondo e grazie al web mi informai a più non posso.

Quando tutto deve succedere, succede ed ecco che un giorno alla mia mail arriva un messaggio dal comune del mio paese, Pieve Emanuele che citava: “Domenica 25 Maggio, gita di Birdwatching all’Oasi di Tolcinasco con guide esperte”
Pieno di entusiasmo, attraversai il pianerettolo di casa ed andai da mio primo compagno di uscite di birdwatching e caccia fotografica, mio padre Antonio, che nonostante gli anni si lanciò anche lui con entusiasmo in questa nuova avventura.
Alla nostra prima uscita, fummo premiati con un grosso regalo, tre pulli di Gufo comune ad una distanza di 4/5 metri, che ci fissano sospettosi.

1
Mio padre Antonio è il primo a sinistra. Il secondo è Alvaro. Io, sono quello al centro!

Da quel giorno incominciarono le nostre uscite, ed ad un corso di birdwatching organizzato nel mio paese, conoscemmo una persona eccezionale, per la sua competenza e per il suo modo di coinvolgere le persone che si trovano di fronte a lui durante le sue lezioni: ”Alvaro”.

Della foto dei tre gufetti, mio padre ci fece un quadretto, che si portò sempre con lui anche nella sua ultima dimora, dove si spense a causa di una terribile malattia.
2
Oggi ho ritrovato quel quadretto andato perso nell’ultimo periodo di vita di mio padre e contento come nel giorno che scattammo quella mitica fotografia, ho guardato in alto verso il cielo e ho gridato: “…CIAO PAPA’,ECCOLO QUI!!!! “

Autore: Marco

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Nessun commento

  1. Mi soni commosso ancora pensando a quel giorno.
    Mi commuovo pensando ad un anno esatto fa’ quando facemmo il pranzo di Natale tutti insieme a Villa Elena.
    Oggi due grandi uomini presenti a quel pranzo ci guardano dall’alto e vigilano su di noi.
    Guido ed Antonio ci mancate tanto.
    Alvaro ed io siamo fieri dei vostri insegnamenti.

    Un bacio

  2. Grazie Marco per l’importante testimonianza e le sincere parole.

  3. Articolo intenso, denso di emozioni profonde. Traspare con i tre gufetti la bellezza di una passione che nasce, che trova un suo posto tra i grandi sentimenti della vita, quali l’amore per i genitori e l’amicizia, e è motore di nuove energie e soddisfazioni, di bei momenti da vivere, di bei ricordi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.