Fotogrammi di natura: BECCACCINO

“FOTOGRAMMI DI NATURA”, mini guida settimanale realizzata con lo scopo di suggerire a chi muove i primi passi nel mondo della fotografia naturalistica, quali soggetti può fotografare in ogni periodo dell’anno e dove li può osservare con più facilità.
fotogrammi-di-natura-titolo
Il BECCACCINO è un piccolo uccello migratore riconoscibile dal caratteristico becco lungo e sottile.
È considerato il “re” dell’acquitrino, perché predilige le paludi, le risaie, le marcite.
alvaro-beccaccino-1-settimana-1
È un animale molto difficile da osservare e ancor di più da fotografare.
Di indole diffidente, al minimo pericolo, si rannicchia a terra mimetizzandosi con il terreno.
alvaro-beccaccino-1-settimana
Il Beccaccino è un uccello dal volo imprevedibile, basso sul terreno, a zig-zag e velocissimo.
Spesso riesce ad anticipare le intenzioni del fotografo grazie ad uno spiccato istinto e senso del pericolo.
marco-beccaccino-1-settimana-3
Un suggerimento: non allontanatevi se li vedete volare lontano perché tendono a ritornare nel luogo dal quale sono partiti.
In questo mese è facile fotografare il Beccaccino al Parco delle Folaghe (PV), alla palude di Brivio (LC), oasi di Cronovilla (PR)

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Nessun commento

  1. Il suggerimento di Alvaro è stato collaudato da me di persona,la prima volta che ho visto dei Beccaccini e sono volati via,ho cercato di seguirli ed arrivato dove si erano posati ecco che ripartivano e tornavano al posto di prima.
    Quindi state fermmi ,abbiate pazienza che tornano indietro e voi riuscirete a scattare dell belle foto.

  2. Si, non è un uccello facile.
    Inoltre è molto mimetico, se non si muove non è per niente facile individuarlo sul terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.