Tutorial: come cancellare un elemento estraneo in una fotografia

Mi capita a volte di scoprire che all’interno di una mia immagine ci sia un elemento indesiderato che disturba la composizione.
foto-con-errore-1a
Esempio tipico sono i cavi dell’alta tensione che attraversano un panorama o una persona estranea in una scena o ancora un cartello stradale posizionato in un punto focale dell’immagine.
Grazie a Photoshop (utilizzo Photoshop CC 2015) è possibile cancellare l’oggetto sgradito senza rovinare l’immagine.
Ci sono più di una possibilità, ma quella più semplice e veloce è l’uso dello strumento: “pennello correttivo al volo”
Con pochi e facili passaggi, il “pennello” rimuove l’oggetto indesiderato da una foto.

Questo strumento è molto simile al tradizionale “pennello correttivo” con la differenza che non si deve scegliere un’area campione, in automatico il “pennello” usa la zona attorno all’area di ritocco.

L’esempio seguente, mostra come rimuovere la persona in primo piano, oggetto di disturbo per la foto.

foto-con-errore-2
Procedimento:

1. Selezionare “strumento pennello correttivo al volo” nella barra degli strumenti a sinistra.
Se necessario, fate clic sull’icona cerotto per visualizzare gli strumenti nascosti e scegliere quello desiderato.
foto-con-errore-3

 

2. Scegliere la dimensione del pennello nella barra delle opzioni.
È preferibile scegliere un pennello leggermente più grande dell’area da correggere, affinché sia possibile coprire l’intera area con un solo clic.
foto-con-errore-4

 

3. Scegliere il metodo di fusione: “Metodo” >>> “Sostituisci”.
Così facendo il pennello a punta morbida mantiene lo sfondo identico.
foto-con-errore-5

 

4. Selezionare: “Tipo”>>> “In base al contenuto”.
Con questa opzione viene confrontato il contenuto dell’immagine in prossimità della selezione e questa viene riempita senza giunture visibili, in modo realistico, mantenendo particolari chiave quali le ombre e i bordi degli oggetti.
foto-con-errore-6

 

5. Porre il cursore sul punto da cancellare, cliccare e trascinare il mouse tenendo premuto il tasto sinistro.
In questo modo si colorerà di “grigio scuro” tutta la parte da correggere.
foto-con-errore-7

 

6. Rilasciando il tasto del mouse, automaticamente si darà il via alla correzione.
Il “pennello”  riempie le parti selezionate con la texture delle parti adiacenti.
foto-con-errore-8

 

7. In alcuni casi è necessario ripassare più di una volta, nelle zone limitrofe per rifinire meglio l’area cancellata.
In alcuni casi può non funzionare alla prima passata, specialmente se le zone adiacenti non offrono una trama adeguata all’automatismo del “pennello”.

8. Se la correzione applicata non soddisfa, tornare indietro con menu “Modifica” >>> “Indietro”.
Va detto che il risultato finale sarà migliore con lo sfondo omogeneo, più problematico con sfondi variabili.

Autore: Alvaro

Ti è piaciuto l’articolo?

Perché non lo condividi con i tuoi amici sulla tua pagina Facebook?

Invoglia chi ha il tuo stesso hobby a venirci a trovare!

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Nessun commento

  1. Ottimi consigli Alvaro,capito spesso di fare uno scatto velocemente e poi a casa quando lo si guarda al pc accorgersi di un ospite indesiderato.
    Con i tuoi consigli possiamo ripulire le nostro foto.
    Con pochi passaggi e con una spiegazione elementare ci hai ancora una volta dato un prezioso aiuto.

  2. Grazie Alvaro, indicazioni molto utili, a volte capita di scattare una sola foto di un panorama con “gli elementi di disturbo” e purtroppo conservi la foto così com’è.

    Con questo suggerimento/procedura salvi la tua unica foto panoramica direi perfetta!!!

  3. Grazie mille per i complimenti.
    Questo è un facile sistema per migliorare la nostra fotografia.
    Prossimamente arriveranno altri suggerimenti, sempre per cancellare da una foto un elemento di disturbo.
    Uno lo anticipo subito: “prevenire è meglio di curare!”.
    Nel senso che dovremmo guardare con attenzione ogni aspetto della scena, prima di scattare una foto. 🙂

  4. Sono contento Silvana, vedrai che potrà tornarti utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *