Tutorial: “Fotografare i limicoli in risaia”

Fra qualche settimana, le risaie lombardo-piemontesi saranno allagate.
Quasi in contemporanea, inizia la migrazione dei Limicoli, piccoli “trampolieri” che frequentano le zone di acqua poco profonda come le paludi, i prati allagati, le saline e le risaie.
Il viaggio di ripasso verso le zone di nidificazione nord europee avviene lungo rotte ben precise e le risaie rappresentano una vera oasi in cui gli uccelli possono trovare rifugio, riposare, mangiare e dopo qualche giorno, riprendere il viaggio per le regione nord europee.

Per il fotografo della natura inizia un periodo di grande attività e di valide opportunità fotografiche.
Per 7 settimane, le risaie di Novara, Vercelli e Pavia diventano il set ideale per grandi scatti.

Di seguito troverai alcuni consigli di tecnica fotografica che ti aiuteranno a realizzare interessanti e belle fotografie ai limicoli in risaia:

1) Usa l’auto come capanno
Per come è realizzata, la risaia è un ambiente che non offre nascondigli naturali al fotografo.
E’ quindi necessario utilizzare l’auto come capanno.
Meglio andare in due sulla stessa auto, a turno uno guida e l’altro, seduto dietro, fotografa.

2) Maschera il finestrino
Un telo mimetico a rete, fissato al finestrino, è la soluzione ideale per non mostrarti direttamente ai Limicoli.
E’ meglio mascherare anche l’obiettivo.

3) Appoggia il teleobiettivo
Se poni il teleobiettivo su un bean bag, messo a cavallo del finestrino,  tutto sarà più stabile ed eviterai di fare foto mosse.
Cerca di fotografare i Limicoli da un’angolazione più “piatta” possibile.
Soggetti troppo vicini ti obbligano ad una foto “dall’alto verso il basso” che penalizza il risultato finale.

4) Fotografa col Sole alle spalle
Fotografa sempre con il Sole alle tue spalle, in modo che i Limicoli risultino perfettamente illuminati.
Oltre a non avere problemi con l’esposizone, potrai impostare parametri di scatto più sicuri (tempi veloci e bassi ISO).
Se vuoi fotografare i Limicoli, devi trovare il fango di una risaia appena allagata o al massimo con l’acqua di pochi centimetri di altezza.

5) Prevedi il loro comportamento.
Questa è la chiave per avere ottimi scatti di caccia fotografica.
Quando conosci cosa farà l’animale, potrai prevenire ogni sua mossa e sarai pronto a scattare la foto nel momento perfetto.
Potrai così ottenere un’immagine sorprendente che cattura un comportamento interessante.

6) Aspetta che gli uccelli vengano da te
In generale, i Limicoli temono l’uomo.
Più ti avvicini , maggiore sarà il tempo di attesa necessario agli uccelli per accettarti.
Se sbagli i tempi, quasi sempre lì spaventerai e voleranno via.
Resta seduto in vettura, maschera il finestrino e lascia che gli uccelli si sentano a loro agio con la tua presenza.
Vedrai che dopo poco tempo, saranno loro ad avvicinarsi.
Anzi, a volte, arriveranno anche troppo vicino (vedi punto 3)!
Il segreto per ottimi scatti ravvicinati, è aspettare che vengano da te .

7) Tieni il soggetto parallelo alla fotocamera
Il profilo di un Limicolo perfettamente a fuoco lo si ottiene, inquadrando l’animale parallelamente alla fotocamera.
In questo caso, la profondità di campo sarà uguale su tutto il corpo a vantaggio della definizione e nitidezza dell’immagine.
Scatta con calma , non avere fretta, se non si spaventano resteranno nella stessa risaia per tutto il giorno.

8) Come inquadrare
Cerca di isolare un singolo limicolo o un gruppo di uccelli dal gruppo.
Questo creerà un forte punto focale nella tua foto.
Dietro al limicolo protagonista della tua foto, evita di avere altri uccelli sullo sfondo.
Se l’acqua della risaia è limpida, includi il riflesso completo dell’uccello.
Se l’acqua è torbida o il riflesso non è perfetto, taglia l’inquadratura poco sotto le zampe immerse.

9) Scatta, scatta, scatta foto
Ogni volta che fotografi un animale selvatico è sempre opportuno scattare più di una foto per aver la certezza di una foto riuscita.
Questo non significa che devi scattare a raffica centinaia di foto.
Fotografa solo quando il Limicolo inizia a fare qualcosa di “insolito”

10) Rispetta gli uccelli.
Non stressare troppo i limicoli.
Se gli uccelli sono disturbati o allarmati dalla tua presenza, perderai la possibilità di catturare i normali comportamenti della loro quotidianità

Conclusioni
Ogni fotografo della natura deve sapere che disturbare un Limicolo in risaia può essere dannoso per il suo futuro.
Ogni volta che un uccello viene disturbato e costretto a involare.
Per questa fuga, utilizza importanti riserve energetiche necessarie per la sopravvivenza, la migrazione e la futura riproduzione.
E’ importante lasciare che gli uccelli si nutrano e si riposino senza causare loro disturbi.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

 

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

1 commento

  1. Il decalogo per la fotografia dei limicoli, scritto da un grande esperto in materia!!

    Grazie mille Alvaro, ora non resta che avere una buona giornata prendere macchina, telo mimetico e bean bag e scattare, scattare scattare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.