Le più belle oasi naturalistiche consigliate da nostri fotografi – “Parco delle Cave” (MI)

Mini guida alle oasi migliori nel Nord Italia, dove puoi osservare molti uccelli, fare birdwatching e scattare ottime immagini.
Un utile strumento per sapere dove andare, quando andare e quali uccelli puoi trovare.
le-piu-belle-oasi-naturalistiche

Il Parco delle Cave è una zona umida ricca di avifauna, situata nel quartiere di Baggio a Milano, non molto distante dall’Ospedale San Carlo.
marco-parco-delle-cave-2
Questo parco in origine era costituito da cave per l’estrazione della ghiaia e dopo anni di bonifica è stato convertito in uno splendido parco con aree attrezzate libere e zone regolamentate, dove è possibile svolgere diverse attività.
marco-parco-delle-cave-6
Si estende su una superficie di 140 ettari con boschi, radure, aree agricole, laghi e corsi d’acqua.
marco-parco-delle-cave-1

Nelle zone umide è possibile praticare birdwatching e dedicarsi alla fotografia di uccelli.

D’inverno gli specchi d’acqua possono gelare in superfice.

L’accesso al parco è consentito tutti i giorni a tutte le ore non avendo recinzioni ed è garantita per la sicurezza dei frequentatori una videosorveglianza e controlli da personale autorizzato ed sono anche istallate colonnine per SOS.

Il parco ha diversi accessi, io utilizzo quello di via Bianca Milesi, con parcheggio vicino alla stazione dei carabinieri.marco-parco-delle-cave-4

Nel lago principale è possibile fare canottaggio e d’estate sui prati verdi le persone possono prendere il sole e organizzare giochi all’aria aperta, andare in bicicletta, fare footing e passeggiare a cavallo.

Il parco non ha punti fissi per la ristorazione, ma saltuariamente sono presenti chioschi mobili.

Inoltre, sono installate alcune colonnine che erogano acqua, naturale e gasata.

La zona migliore per la fotografia naturalistica è l’area boschiva ed i pontili di legno della zona umida, dove la presenza di specchi d’acqua e canneti assicurano la presenza di varie specie di uccelli.

Nei laghetti è facile fotografare Germani Reali, Cormorani, Gallinelle d’acqua e fra le canne i più elusivi Tarabuso, Tarabusino e Porciglione.
marco-parco-delle-cave-8
I boschetti sono ricchi di passeriformi, camminando fra gli alberi si sente picchiettare il Picchio Rosso Maggiore e la “risata” del Picchio Verde.marco-parco-delle-cave-9

VALUTAZIONE GENERALE: 8

LUOGO: Milano, con differenti accessi: Via Forze Armate, Via Broggini, Via Pompeo Marchesi, Via Caldara.

COORDINATE GPS (Parcheggio): 45° 27’ 41.6” N – 9° 06’ 10.0” E

Autore: Marco

 

Hai domande, dubbi o vuoi semplicemente segnalare un’oasi che conosci?

Lasciaci un commento!

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo su:

Nessun commento

  1. Invito tutti gli amici a recarsi al Parco delle Cave ,un oasi nel mezzo della città dove si fanno sempre incontri interessanti

  2. Un bellissimo parco… Veramente molto interessante, oltre al porciglione e al tarabuso ho potuto fotografare dei tenerissimi pettirossi, ho visto un picchio verde volare velocissimo, una folaga che sembrava pattinare tipo Karolina Kostner (beh adesso esagero!)…. E dei parrocchetti dal collare che bisticciavano con uno scoiattolo… E poi ho fatto conoscenza con tanti appassionati di foto e di natura come noi… Stessa malattia insomma!! 😉

  3. Bell’idea Marco, raccontare di un’oasi di verde e pace in città!
    Ne conosci altre?
    Sarebbe carino avere un elenco di luoghi cittadini dove fotografare la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.