Fotografare con lo smartphone

È inutile negarlo, lo smartphone (il telefonino o cellulare, chiamalo come vuoi) è in assoluto la fotocamera più utilizzata al mondo.
Nonostante le statistiche favorevoli, è spesso bistrattato dai moltissimi appassionati fotografi.
A mio modo di vedere, trascurare il suo potenziale è un grosso errore!
Attenzione, non sto dicendo che è preferibile fotografare con lo smartphone anziché utilizzare una fotocamera corredata di ottimi obiettivi.
Dico che, se utilizzato nel modo corretto, uno smartphone è in grado di produrre scatti che anche il critico più severo li giudicherà di buona fattura… ed in alcuni casi, di ottima qualità!
Perché usare uno smartphone quando ho l’ultimo modello di fotocamera digitale?
Una prima risposta arriva da un proverbio ben noto nel mondo della fotografia: “La migliore fotocamera è quella che hai con te.”
Chi meglio di un “telefonino” può identificarsi in questo motto?
La maggior parte di noi porta in tasca uno smartphone tutto il giorno, per tutti i giorni dell’anno.
Abbiamo “il cellulare” con noi molto più spesso di quanto non abbiamo la fotocamera.
Perché perdere un’opportunità solo per aver lasciato a casa l’attrezzatura fotografica?
Non lasciarti sfuggire il vantaggio di creare immagini fantastiche in ogni momento che desideri.
Sarebbe sciocco e …”snob” non approfittarne.
Non cadere anche tu nell’errore di credere che una bella immagine, possa essere ottenuta solo da una prestigiosa macchina fotografica.
Non è la fotocamera, ma il fotografo.
Acquistare l’ultimo modello di fotocamera digitale, non fa di te un grande fotografo e non ti garantisce nemmeno di poter realizzare splendide immagini.
Se sei un buon fotografo, saprai creare una favolosa immagine con qualunque fotocamera…anche con quella del tuo smartphone.

Oltre al fatto che è “sempre con te”, esistono altri motivi che suggeriscono il suo utilizzo nella fotografia naturalistica, eccone alcuni:

• Praticità d’uso
Viaggiare tutto il giorno con un’attrezzatura fotografica completa al collo (fotocamera + obiettivo) è faticoso, impegnativo e stancante.
Se la riponi nello zaino e la utilizzi solo in caso di necessità, puoi incorrere nell’inconveniente di perdere il momento decisivo.
Troppo laborioso estrarla ogni volta, per non parlare del peso sulle spalle e dell’ingombro della sacca.
Con lo smartphone il problema non esiste: prendi il telefono dalla tasca e scatti, il tutto in 10 secondi!
E cosa ne dici del peso?

• Lenti di ottima qualità
Molti fotografi hanno abbandonato la fotografia da smartphone anni fa, quando la qualità delle ottiche era decisamente inferiore alla media.
Ora tutto è cambiato.
I cellulari di ultima generazione hanno obiettivi di ottima qualità, realizzati con materiali innovativi e prodotti da aziende leader nel settore delle ottiche.
Per non parlare della vasta gamma di funzioni che ti permettono di scattare foto panoramiche ad ampio angolo di ripresa, realizzare macro con una minima distanza di messa a fuoco e fotografare anche in condizioni di luce bassissima.

• Sempre connesso
La maggior parte dei fotografi desidera condividere le proprie immagini con gli amici e parenti.
C’è un modo semplice per farlo: usa lo smartphone.
Oggi giorno, ci sono moltissime “app” che ti permettono di inviare al mondo la tua ultima creazione (Instagram, Facebook, WhatsApp, ecc).
Anziché utilizzare il PC una volta che sei arrivato a casa, con il “cellulare” puoi realizzare l’intero processo di ripresa, modifica della foto e invio del file direttamente sul posto, in tempo reale.

Se vuoi approfondire l’argomento “Fotografare con lo smartphone”, leggi qui!

Conclusioni:
Non dico che lo smartphone dovrà sostituire la tua attrezzatura fotografica.
Comincia a considerarlo come uno strumento in più, per realizzare buone foto.
Nelle tua prossima escursione fotografica, utilizzalo come “dispositivo di verifica” per studiare la perfetta composizione della foto.
Se vedi una scena che ti attrae, scatta una foto con lo smartphone e verifica il risultato.
Eviterai di aprire lo zaino, estrarre l’attrezzatura fotografica, impostare i programmi, scattare la foto …per poi scoprire che non ti piace la composizione e rimetti via tutto.
Guardando l’immagine sul “telefonino” capirai se vale la pena di perdere tempo per scattare una foto con la tua favolosa fotocamera.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

4 commenti

  1. Ciao Alvaro, come sempre ottime le tue pillole di tecnica e saggezza
    Filippo

    1. Author

      Grazie Filippo, i tuoi compimenti mi fanno sempre piacere!

      A presto.
      Alvaro

    1. Author

      Grazie mille Alessandro, sono contentento che ti sia piaciuto!

      Alvaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *