Leggi il manuale!

“Alzi la mano chi ha letto il manuale della propria fotocamera!?”.
Leggere un manuale di una macchina fotografica è noioso, ci sono troppe pagine ricche di informazioni che si dimenticano in fretta e termini tecnici che non entrano in testa.
Eppure, se vuoi ottenere il massimo dalla tua fotocamera, leggere il manuale è il miglior punto di partenza.
La guida all’uso ti permette di conoscere e imparare le caratteristiche della tua macchina fotografica.
Molte funzioni saranno ovvie e già note, ma le odierne fotocamere sono dei veri e propri computer complessi in continua evoluzione e ad ogni modello, i progettisti aggiungono sempre nuove tecnologie.

“A chi è piaciuto il manuale della fotocamera, alzi la mano “
Il problema non è il manuale, ma il modo in cui lo si legge (… o non si legge!).
Non è un romanzo e non deve essere letto dalla prima all’ultima pagina, tutto d’un fiato.
Imparare le funzioni di uno strumento complesso come una nuova macchina fotografica, richiede tempo.
Posso garantirti che non tutto sarà facile da memorizzare o comprendere e ci sono buone possibilità che tu dimenticherai alcuni procedimenti anche se li hai letti più volte.
Ecco perché è meglio dedicargli del tempo e leggerlo a “pezzi” facilmente digeribili.
“Come leggere il manuale?”
Consulta la guida con la fotocamera in mano, leggi la spiegazione delle differenti funzioni e cerca ogni pulsante/ghiera/simbolo descritto nel testo, sul tuo corpo macchina.
In genere, i manuali hanno le istruzioni di base nelle prime pagine.
E’ uno stratagemma dei produttori affinché tutto sia facile e semplice in modo da utilizzare subito la macchina fotografica!
Leggi pure quella parte del testo e inizia subito a fare foto, ma non fermarti qui!
Nei giorni successivi, riprendi il manuale e concentrati con più attenzione sul testo e sui tanti capitoli.
Segui le spiegazioni e prova ogni singola operazione, mettendo in pratica le istruzioni scritte.
E’ importante sperimentare in prima persona, perché leggere va bene, ma verificare direttamente è infinitamente migliore.
Tieni presente che non tutto quello che leggerai la prima volta avrà senso, ma sicuramente capirai l’utilità del consiglio provando in prima persona i suggerimenti del manuale.
Così come ti renderai conto che alcune funzioni non sono di tuo immediato interesse, ma è importante sapere che esistono, perché potrebbero tornarti utili nel futuro.
“C’è tanta roba, da dove inizio?”
E’ impossibile leggere tutto il manuale in un colpo solo e ricordarsi nel futuro le decine di funzioni della fotocamera.
Per aiutarti, ho pensato di suggerirti gli argomenti più utili per un appassionato di fotografia naturalistica.
Cercali nel manuale della tua fotocamera, studiali per primi e impara ad usarli:

Servo Autofocus
Utile funzione per chi fotografa la fauna in movimento.
Mai più foto sfocate!
Compensazione dell’esposizione
Migliorare l’esposizione, schiarendo o scurendo le foto a piacere.
E’ probabilmente la funzione più utile da saper impostare per chi fotografa in natura.

Valutazione dell’esposizione
Il modo in cui la tua fotocamera valuta l’illuminazione perfetta di una scena.
Utilizziamo quando il soggetto non è perfettamente illuminato, tipico della fotografia faunistica.

Impostare il valore ISO
Per fotografare in condizioni di scarsa illuminazione
Nel mondo della fotografia naturalistica e macro, dobbiamo intervenire spesso su questa impostazione.

Modalità macro
Messa a fuoco ridotta, profondità di campo e attrezzatura specifica.
Anche gli obiettivi hanno il manuale d’uso.

Per impostarli al meglio, ti suggerisco di leggere il manuale della tua fotocamera.

“A domanda, risponde”
Pixel di Natura realizza annualmente differenti corsi di fotografia, la cosa ricorrente e bizzarra che ho notato è che quasi tutte le domande che fanno i partecipanti in merito alla fotocamera sono reperibili nel manuale.
Il vantaggio del manuale è che può rispondere alle tue curiosità ogni volta che hai bisogno.
Puoi iniziare da qualsiasi capitolo o argomento che ti interessa e poi tornare indietro o saltare intere pagine.
È a portata di mano 24 ore al giorno.
È paziente e non si sente mai frustrato se gli chiedi sempre le stesse domande più e più volte.
E’ incluso nella confezione della fotocamera, quindi non ha costi aggiuntivi!
Conclusioni
Il manuale di istruzioni è probabilmente la cosa più noiosa che ricevi quando acquisti una nuova fotocamera.
Il più delle volte lo ignori, giusto una veloce sbirciata e poi lo riponi nella scatola.
Devi però sapere che in quel libretto potrebbero esserci alcune funzioni molto interessanti della tua nuova macchina fotografica, di cui sei totalmente all’oscuro.
Leggilo, non te ne pentirai!
Lo so, è praticamente impossibile memorizzare istantaneamente le molte funzioni della tua fotocamera.
E’ quindi indispensabile portarlo sempre con se.
Io ho trovato la soluzione salvando la versione PDF sullo smartphone.
Il cellulare è sempre con me, anche quando pratico caccia fotografica in palude.
Al minimo dubbio, cerco sul manuale le istruzioni per realizzare una foto migliore.

Testo e foto di Alvaro Foglieni

1 commento

  1. Questo articolo sposa in pieno il mo pensiero.
    Tutto il manuale è impossibile e noioso da leggere,ma bisogna apprendere bene le pricipali funzioni della prpria fotocamera.
    Quindi leggiamo a pezzi il nostro manuale,io per esempio l’ho scaricato sul mio smartphone e ogni tanto sbircio qualche cosa.
    Conoscere la propria fotocamera è fondamentale,potreste farvi scappare lo scatto della vita se non avete tutte le impostazioni correttte.
    Buona lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *